04 Mag 2020

Effetto coronavirus: i tassi sui mutui scendono ancora di più

Il Coronavirus sta lasciando dietro di sè un'incredibile scia di distruzione e morte: non solo dal punto di vista umano e sociale, ma anche da quello economico. La Borsa di Milano, in una manciata di giorni ha sfiorato il 40% di perdita della capitalizzazione e a poco sono valsi i pochissimi punti recuperati in un contesto incerto ed ormai privato della capacità di fare previsioni non solo nel lungo, ma nemeno nel brevissimo termine. Altrettanto ballerina la situazione del greggio: le quotazioni continuano la loro picchiata: dal primo giorno del 2020 sono riuscite a crollare al di sotto dell'80% del proprio valore.

In un simile contesto, chi ha a disposizione un piccolo o grande capitale da investire ha una certezza granitica: il mattone non tradisce mai. Come sempre accade nei momenti di crisi, infatti, anche la congiuntura attuale pare favorevole per almeno due ragioni: l'ulteriore contenimento del prezzo degli immobili (alcune proiezioni indicano cali che potrebbero abbassarsi fra il 10 e il 15%) ed la conferma che i tassi suoi mutui, almeno per un paio d'anni, non subiranno variazioni di rilievo, conservandosi ai minimi storici raggiunti negli ultimi anni. 

Altro aspetto interessante, quello legato alle seconde case: se il settore alberghiero è in forte crisi, quello degli affitti per la villeggiatura pare invece in pesante ripresa. La ragione è semplice: le famiglie preferiscono andare in ferie in un appartamento che permetterà loro di accedere a locali sanitizzati e ad uso esclusivo, piuttosto che in hotel con spazi comuni e quindi un maggiore rischio di contagio. 

La nostra formula BUY TO LET va esattamente in questa direzione. Per approfondire, visita il sito http://www.buytolet.dallenogare.it/landing/buytolet/index.html

  

 

Effetto coronavirus: i tassi sui mutui scendono ancora di più

Ultimi articoli dal Blog