16 Gen 2019

Il mutuo? Tutti vogliono il tasso fisso.

Contro ogni aspettativa, i mutui  nell'ultimo trimestre del 2018 continuano a segnare valori stabili, che si discostano di poco da quelli - già bassissimi- del 2017. Infatti, i parametri di riferimento dei mutui - gli indici Euribor ed Euris - continuano a viaggiare su valori stabili e, di conseguenza, rimangono ottime anche le offerte per i mutui in questo momento.

L'incertezza sul futuro economico dei tassi, che ormai da un lungo periodo non accennano a risalire, lascia però presagire che - prima o poi - si tornerà alla normalità e, proprio per questo, sono sempre di più i risparmiatori che, rispetto al tasso variabile, privilegiano il tasso fisso, le cui erogazioni hanno raggiunto un massimo storico nell'anno appena terminato: l'84,3%. (Ricerca effettuata da Mutuionline) Insomma, i risparmiatori fanno delle scelte ponderate: per loro zero rischi; per le banche una certa garanzia di fidelizzazione dei clienti.

Nell'ultimo trimestre, è cresciuto anche l'importo medio dei mutui erogati: poco più di 127.000 €, con un aumento indicativo di 3000 € rispetto al trimestre precedente. 

(fonte: MilanoFinanza del 12 gennaio 2019)

Il mutuo? Tutti vogliono il tasso fisso.

Ultimi articoli dal Blog